giovedì 12 febbraio 2015

Recensione : The Selection


Titolo : The Selection
Autore : Kiera Cass
Editore : Sperling & Kupfer
Genere : YA distopico

In un futuro lontano, in un Paese devastato dalla guerra e dalla fame, l'erede al trono seleziona la propria moglie con un reality show. Spettacolare. Per molte ragazze la Selezione è l'occasione di una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di miseria e sognare un futuro migliore, fatto di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa in un palazzo che non conosce. Perdendo così l'unica persona che abbia mai amato, il coraggioso Aspen. Poi però America incontra il principe Maxon e le cose si complicano. Perché Maxon è affascinante, dolce e premuroso. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare…

In un mondo diviso in rigide caste l'unico modo per elevare la propria posizione è sposarsi con un appartenente a una casta superiore , cosa che avviene raramente e solo con spostamenti di piccoli gradini; in occasione del raggiungimento della maggiore età del principe ereditario del regno , le ragazze hanno una nuova opportunità per elevare il loro grado sociale , partecipare a una competizione in cui la vincitrice scelta dal principe diverrà la nuova regina. Tra le partecipanti viene estratta America Singer appartenente alla casta 5 degli artisti ; inizialmente America non avrebbe voluto nemmeno spedire la domanda di partecipazione per poter rimanere con il ragazzo di cui è innamorata Aspen, ma la partecipazione comporta una serie di benefici economici che sarebbero molto d'aiuto per la sua famiglia , inoltre Aspen, appartenente alla casta 6, non riesce ad accettare di non poter provvedere economicamente a lei come vorrebbe e così decide di lasciarla pochi giorni prima che la competizione abbia inizio. Niente impedisce ora ad America di partecipare ad una competizione che
potrebbe aiutare molto la sua famiglia. La prima notte a palazzo non è facile America ha un leggero attacco di panico si sente mancare l'aria, cerca una via d'uscita verso i giardini ma le guardie le impediscono l'uscita , America si sente in trappola ha quasi un mancamento ma fortunatamente si imbatte nel principe Maxon che l'accompagna e le permette di superare la sorveglianza delle guardie. Le cose a palazzo si rivelano molto diverse da come si era immaginata , la vita dei suoi abitanti è messa a rischio dai ripetuti attacchi dei ribelli. Più tempo trascorre a palazzo , e con Maxon, più America si trova confusa sulle decisioni da prendere riguardo alla sua vita , i suoi sentimenti si faranno ancora più confusi quando un volto familiare che sembrava appartenere al passato piomberà nel suo nuovo rifugio.
Quello che mi è piaciuto di più del rapporto con Maxon è l'essere stati sinceri fin dall'inizio riguardo ai loro sentimenti, ho apprezzato molto che America non abbia finto di essere lì per lui ma per la sua famiglia ( e per avere un luogo di rifugio per il suo cuore spezzato) , l'essersi proposta come amica è stata un'ottima soluzione. Il loro rapporto inizia in modo sincero , sono a loro agio e non hanno bisogno di fingere quando sono tra loro.

"Io spero davvero che lei trovi una persona da amare. Glielo auguro di tutto cuore e le auguro di non essere mai costretto a vivere senza di lei"

...Da qui piccolo spoiler per il lato negativo...
Se la storia si fosse basata soprattutto su di loro , sul conoscersi , affrontare le differenze e le difficoltà del regno con un pò di pepe aggiunto dalla competizione il mio giudizio sarebbe stato totalmente positivo, l'elemento che non mi è molto piaciuto è il "triangolo " che si viene introdotto nell'ultimo quarto del libro con il ritorno di Aspen che nonostante ami America sembra cambiare continuamente idea riguardo al futuro del loro rapporto.
A differenza del legame con Maxon che vediamo nascere nel corso della storia , quello tra Aspen e America è già consolidato all'inizio del libro e per questo motivo trovo più difficile apprezzarli come coppia non avendone seguito lo sviluppo (e viste le numerose recensioni negative temo che il secondo libro si concentri troppo sull'oscillare di America tra i due ragazzi).
Ho apprezzato che America abbia deciso di rimanere anche dopo la dichiarazione di Aspen.

"I’m not choosing him or you. I’m choosing me.”

A parte la sua enorme confusione emotiva, America dimostra che un personaggio può avere una grande forza e sa come farsi valere anche senza essere una maestra nell'arte della spada o del lancio dei coltelli.

"Credi che la voglia di dormire possa essere considerata un talento speciale?"
"Si, dai, mettila. E aggiungi anche che sei capace di far fuori un pasto intero in meno di cinque minuti"

Consigliato a chi cerca una storia non impegnativa e una competizione in cui per vincere non si debba  apparentemente uccidere nessuno. 
Ho apprezzato molto la sua leggerezza e il fatto che per qualche motivo mi abbia completamente tenuta immersa nella storia , il distopico non è il genere che prediligo ma le atmosfere di corte e la competizione fanno spesso dimenticare il mondo in cui ci si trova (quindi non è consigliato se cercate delle atmosfere più marcate come in Hunger Games o Divergent). Un altro punto ha favore è l'introduzione di personaggi ( la solarità di Marlee è adorabile) che permettono alla protagonista, nonostante la competizione, di creare dei legami d'amicizia troppo spesso trascurati (soprattutto quelli femminili).

La serie è al momento composta da tre libri più uno prequel che raccoglie delle storie su alcuni dei personaggi, per maggio 2015 è prevista l'uscita di un quarto libro che aprirà una nuova trama.

0.5 Selection Stories The Prince and The Guard
1 The Selection
2 The Elite
3 The One
4 The Heir (May 2015)





3 commenti:

  1. è bellissimo questo libro mi sono appena iscritta al tuo blog se ti va passa anche da me mi farebbe molto piacere http://unlibropersognare1.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. è bellissimo questo libro mi sono appena iscritta al tuo blog se ti va passa anche da me mi farebbe molto piacere http://unlibropersognare1.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :D Passo subito a curiosare per il tuo blog

      Elimina

 

Template by BloggerCandy.com