mercoledì 30 dicembre 2015

WWW Wednesday

Buon mercoledi lettori, come procedono le vostre letture? Avete scelto qualche libro particolare per concludere e cominciare l'anno?



WWW Wednesday è una rubrica ideata dal blog Should Be Reading e consiste nel riassumere le nostre letture rispondendo a tre domande :
What are you currently reading?
What did you recently finish reading?
What do you think you will read next?


COSA STAI LEGGENDO ?
Indiana Jones e I sette veli di Rob Mac Gregor


COSA HAI  RECENTEMENTE FINITO DI LEGGERE ?
Sabine. Danza d'inverno di C.J Charlie


COSA PENSI DI LEGGERE PROSSIMAMENTE?
Scarlet (Cronache lunari#2) di Marissa Meyer

martedì 29 dicembre 2015

Teaser Tuesday #da nessuna parte senza di te

Buongiorno lettori come state? passato bene il Natale? Qualche nuovo regalo libresco si è aggiunto alla vostra collezione?
Oggi è martedì quindi riprendiamo con la rubrica dedicata

La rubrica Teaser Tuesday è stata ideata dal blog Should be Reading .
Ecco le regole:
  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina;
  • Condividi il titolo e l'autore in modo che i partecipanti possano aggiungere il libro alla loro whislist

Non funzionava. Avrebbe voluto tuffarsi oltre la banchina per inseguire a nuoto la nave.
-Indy?
Aveva le allucinazioni sonore. Si girò. -Deirdre!-
Guardò la nave, e poi ancora lei.
-Non ce l'ho fatta.
Vide le lacrime nei suoi occhi. -Sono contento. Davvero contento.
Si abbracciarono e baciarono come amanti costretti a stare lontani per mesi.
-Andiamo via di qui - sussurrò Deirdre.
-Non voglio lasciarti.
-Non vado da nessuna parte senza di te.
Indy si scostò, chinando la testa da un lato. -In questo caso, ti piacerebbe venire in Brasile con me? Domani.
-Brasile? Dici sul serio?- chiese l'altra ridendo.
-Naturalmente. Ti racconterò tutto.
Deirdre scoppiò di nuovo a ridere. 
-Questo è l'Indiana Jones che conosco.

Tratto da Indiana Jones. I sette veli di Rob MacGregor, terzo prequel delle avventure precedenti ai film
Quando personaggi poco pratici nei rapporti umani e che solitamente non si legano seriamente si ritrovano mostrano segni di affetto sincero salta fuori tutto lato romantico da lettrice e ci si scioglie in sospiri awww

domenica 20 dicembre 2015

Recensione Sabine Danze d'inverno

Sabine - Danza d'inverno di C.J. Charlie


In questa avventura fantasy carica di brio e di magia, la giovane e determinata Sabine scopre che i bambini dell'orfanotrofio dove lavora come volontaria sono destinati ad un triste futuro che metterà in pericolo le loro giovani vite. Il tentativo di salvare i bambini con l'aiuto di un misterioso ed affascinante "galeotto", di un pupazzo animato, e dei suoi innati poteri dono dell'Immortale Har, si trasformerà per Sabine in una missione che la porterà a sfidare le più alte autorità della Repubblica di Akora durante una "danza d'inverno" che potrà cambiare il destino della sua patria.


La ricca carrozza attraversava di gran carriera le eleganti strade acciottolate del centro di Akora e, al contrario di tutte le altre carrozze in quella fredda e soleggiata mattina d’inverno, ballonzolava e si inclinava pericolosamente di qua e di là, facendosi strada a forza fra la folla di passanti tanto impegnati nelle proprie attività da non notarla fino all’ultimo momento, quando ormai era sul punto di travolgerli.

"Guarda che non potrai aiutare nessuno se non arrivi intera"
"Sei proprio una fifona" disse Sabine
"Io? Tu piuttosto che non vuoi nemmeno venire con me e Andrew alla Danza d'inverno. Vi partecipano tanti scapoli, tutti uomini per bene. Andrew mi ha detto che ne conosce alcuni che sarebbero felicissimi di incontrarti, ma no, perchè non si sa mai che ti trovi il fidanzato."
"Ti sembra il momento di parlare di una cosa del genere?" Le chiese Sabine. Sua sorella era capace di trovare il momento meno indicato per le conversazioni del cuore.
"Hai ragione, potremmo non sopravvivere fino ad allora!"

Sabine è un'avventura fantasy capace di portati in un'altra atmosfera senza però stravolgere troppo la realtà.
Fin dall'inizio si è catapultati nel pieno della storia, fatto che all'inizio può lasciare il lettore un pò confuso poichè sembra essersi perso qualche pezzo, vengono infatti citati molti elementi di precedenti avventure di Sabine ma ben presto molte cose vengono chiarite e diventa più facile immergersi nel mondo creato dall'autrice. Un mondo che in questo primo capitolo introduce elementi magici ma non troppi da opprimere il paesaggio, l'ambientazione è quella di una cittadina portuale circa agli inizi del 1800 nel periodo invernale.
Molti personaggi vengono ben definiti caratterialmente fin dalla loro prima apparizione, in particolare Sabine, la nostra protagonista. 
Sabine ha un cuore gentile ma non meno avventuroso, ci tiene ma non le importa molto delle convenzioni sociale, è dolce ma sa essere un vero peperino, non permette che le si mettano i piedi in testa; come gusto personale ho apprezzato la scelta dell'autrice di dare a Sabine più di 20 anni senza che avesse già una burrascosa storia d'amore alle sue spalle.
La giovane Sabine lavora in un orfanotrofio che sta per essere chiuso a causa di un ordine del governo che costringerà tutti i bambini a trasferirsi in un regno desolato, dietro questo proclama c'è però qualcosa di molto più pericoloso di un semplice ufficiale governativo. 
Questo non è l'unico mistero che Sabine si trova a fronteggiare nella giornata, infatti all'orfanotrofio è appena giunto un nuovo membro, un galeotto lì per scontare la sua pena. Charles è affascinante, ha un certo carisma e apparentemente sembra non avere nessun secondo fine, fa esattamente quello che pensa sia giusto ma Sabine non si fida subito di lui, è ha le sue ragioni non lo conosce e essendo un galeotto si domanda cosa possa aver combinato. 

“Perchè dirlo al pupazzo? E' solo un pupazzo, per Har! Non sapete scrivere?”
Torrion scoppiò a ridere e alzò le mani in maniera arrendevole. “D'accordo mi scuso per non aver lasciato un messaggio, ma se avessi messo un cartello e magari una mappa per trovarci, allora nascondere i bambini sarebbe stato inutile, non credete?”

E parlando di ciò una nota di merito va alla relazione che si sviluppa tra i due protagonisti, il romance non è l'elemento centrale della storia e ben si inserisce nel contesto.
Durante la lettura non ho potuto fare a meno di paragonare Sabine e Torrion a Leia ed Han di Star Wars, leggendo poi le note sull'autore ho notato che tra i film preferiti citati compare proprio Guerre stellari, che l'ispirazione sia stata volontaria riproporre una dinamica simile ha creato tutta un'altra atmosfera nel libro. 

“Ehi ma siete ancora senza mantello e state tremando” Si sfilò il mantello per passarglielo intorno alle spalle ma lei lo fermò.
“Vi ringrazio per la premura ma non ce n'è bisogno, perché mi avete fatto venire un gran caldo” rispose Sabine, sentendo d'avvero il sangue bollire nelle vene.
“Lo so, a volte ho questo effetto”
Sabine, suo malgrado, scoppiò a ridere.


I due battibeccano ma poi ci ridono subito sopra, continuano la loro avventura insieme non come quelle coppie che litigano e non si sentono più per capitoli fino a quando per caso scoprono il malinteso , i due non possono fare a meno di negare l'iniziale attrazione che sta nascendo tra di loro e approfittano il più possibile della reciproca compagnia. Torrion è spavaldo e sicuro di sè, se pensa di sapere quale sia la cosa giusta da fare agisce di conseguenza, ma per quanto gli sia possibile cerca spesso l'approvazione di Sabine.
Il libro conclude l'avventura principale ma lascia ampio spazio per lo sviluppo di nuove avventure e del legame tra Charles e Sabine.


"Non voglio metterti in pericolo"
"Che sciocchezze, il pericolo è il mio mestiere"




Altre Avventure di Sabine
Sabine: Il Covo dei Dannati (Vol 2)
Sabine Guai inaspettati. Un racconto fantasy

martedì 15 dicembre 2015

Teaser Tuesday #galeotti

Eccomi di ritorno con la rubrica del martedì, i teaser di oggi sono tratti da Sabine Danza D'Inverno di C.J. Charlie, non ho potuto fare a meno di raccoglierne più di uno perchè i loro modi mi ricordavano molto la relazione tra Han e Leia ed essendo in piena febbre Star Wars dei richiami erano inevitabili :D

La rubrica Teaser Tuesday è stata ideata dal blog Should be Reading .
Ecco le regole:
  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina;
  • Condividi il titolo e l'autore in modo che i partecipanti possano aggiungere il libro alla loro whislist

“Qualcosa non va?”
“Qualcosa non va?” riuscì a ripetere lei con un filo di voce.
“Avete rapito quaranta bambini e mi chiedete se qualcosa non va?”
Torrion spalancò gli occhi e si irrigidì “Rapito? E io che mi aspettavo mi ringraziaste per la brillante manovra”.
“Sicuro una manovra brillantissima, peccato che ne foste a conoscenza solo voi! E' un miracolo che siamo riusciti a trovarvi.”
“Ma vi rendete conto in che panico mi avete mandato quando sono tornata e non ho più trovato nessuno?” (...)
“Avevo lasciato detto tutto al pupazzo anzi, a dire il vero è stato Jerome a darmi l'idea di portare via i bambini, quindi ne era perfettamente a conoscenza. Non gli avete parlato?” chiese Torrion
Sabine lo fulminò con lo sguardo “Lo avete lasciato detto al pupazzo?” Lui annui.
“Perchè dirlo al pupazzo? E' solo un pupazzo, per Har! Non sapete scrivere?”
Torrion scoppiò a ridere e alzò le mani in maniera arrendevole. “D'accordo mi scuso per non aver lasciato un messaggio, ma se avessi messo un cartello e magari una mappa per trovarci, allora nascondere i bambini sarebbe stato inutile, non credete?”


“Ehi ma siete ancora senza mantello e state tremando” Si sfilò il mantello per passarglielo intorno alle spalle ma lei lo fermò.
“Vi ringrazio per la premura ma non ce n'è bisogno, perché mi avete fatto venire un gran caldo” rispose Sabine, sentendo d'avvero il sangue bollire nelle vene.
“Lo so, a volte ho questo effetto”
Sabine, suo malgrado, scoppiò a ridere.


“E ricordate che non tutti i galeotti sono quello che sembrano”

domenica 13 dicembre 2015

Momenti in serie #the long way round

Buona domenica lettori benvenuti a una nuova puntata di momenti in serie :D
Per alcuni show in particolare questa puntata si sarebbe anche potuta intitolare I never thought we'd have a last kiss , per la serie lacrime agrodolci o amare (meglio detto maiunagioia) per i fan delle coppie.
Da metà post pericolo spoiler per i finali di Doctor Who e Once upon a time



Reing 3x07
Mary, Lola e Greer sono la luce dello show, i pochi personaggi che sembrano mantenere una parvenza di ragione nel caos degli intrighi di palazzo e volta faccia degli "alleati". 
E' stato bello rivedere, anche se per poco, Mary spensierata come agli inizi; chi sembra passarsela meno bene è Lola che comincia ad avere seri dubbi sul comportamento di Narcisse, un personaggio che è passato in poche puntate da dare il suo meglio diventando quasi un esempio da seguire al suo peggio ricadendo nelle vecchie abitudini. Un altro personaggio che non sa rinunciare alle proprie abitudini ma ci sorprende comunque è Caterina, una regina che sa decisamente il fatto suo, lei e Mary in team sono piene di risorse.




Castle 8x02
Conclusione quasi inaspettata di un doppio episodio pieno di azione e mistero, siamo solo all'inizio della stagione e le cose cominciano già a complicarsi. Dopo la felice reunion con Castle e il ritorno di Beckett al distretto con tanto di discorso pensavamo che le cose sarebbero tornate alla normalità (per quanto possibile) e invece il complotto non può proprio fare a meno di fare parte della vita di Kate che questa volta deve rinunciare a molto per portare avanti la sua nuova missione.

giovedì 10 dicembre 2015

Novità di Dicembre in libreria

Titolo: Quello che c'è tra noi
Autore : Huntley Fitzpatrick
Editore: De Agostini 
Pagine : 416
Data di pubblicazione : 1 dicembre 2015

I Garrett sono l'esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c'è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando essere come loro... finché, in una calda sera d'estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla. Da quel momento tutto cambia e, prima ancora di rendersene conto, Sam inizia a trascorrere ogni momento libero con il paziente e dolce Jase, a cui piace fare tutto quello "che richiede tempo e attenzione", come dedicarsi agli animali, riparare oggetti rotti e soprattutto... provare a far breccia nel cuore della sua diffidente vicina. Perché non c'è nulla di più appagante che riuscire a strappare un sorriso alla ragazza della porta accanto.


Titolo: Tentare di non amarti
Autore: Amabile Giusti
Editore: Amazon Publishing
Pagine: 340
Data di pubblicazione: 1 Dicembre 2015

Penelope ha ventidue anni ed è una ragazza romantica e coraggiosa con una ciocca di capelli rosa e le unghie decorate con disegni bizzarri. Orfana, vive con la nonna malata nella misera periferia di una città americana e ha rinunciato al college per starle vicina. Di notte prepara cocktail in un locale e di giorno lavora in biblioteca. Aspetta l'amore da sempre, quello con la A maiuscola. Un giorno Marcus, il nuovo vicino, entra nella vita di Penny come un ciclone. E' tutt'altro che l'eroe sognato: ha venticinque anni, è rude, coperto di tatuaggi, ha gli occhi grigio ghiaccio e un piglio minaccioso. E' in libertà vigilata e fa il buttafuori in un club. Tra i due nasce subito ostilità e sospetto ma, conoscendosi meglio, scopriranno di avere entrambi un passato doloroso e violento, ricordi da cancellare e segreti da nascondere.
Una storia d'amore e rinascita, dolce e sensuale, tragica e catartica. L'incontro di due anime profondamente diverse darà vita a un amore che guarirà il dolore e l'odio del passato.


Titolo: Tutta colpa del tè
Autore: Marta Savarino
Editore: Amazon Publishing
Pagine: 222
Data di pubblicazione: 1 Dicembre 2015

Luisa parte per la Scozia. È stata abbandonata dal compagno alla nascita della loro figlia. È delusa, affranta e arrabbiata, ma è decisa a reagire per amore della piccola Viola. Accolta dalla famiglia di origine, ritrova se stessa dedicandosi alla sua più grande passione, la cucina. Adesso è lo chef nell’albergo dei genitori. Le giornate scozzesi fredde, lunghe e assolate si susseguono tranquille, e l’allegria torna. La frizzante personalità di Luisa rivive con la piccola Viola e i nipoti. Nella vita di Luisa non c’è più posto per un altro uomo.
L’arrivo di David Alexander Hamilton, il nuovo giardiniere dell’albergo, bellissimo, affascinante e sensuale, romperà questo proposito. Il risveglio dei sensi di Luisa sarà turbato dal tormento di un doloroso segreto celato dall’uomo.


Titolo: L'anno perfetto 
Serie: Manhattan Beach #2
Autore: Raquel Villaamil
Editore: Libro Aperto International Publishing
Pagine: 366
Data di pubblicazione: 3 Dicembre 2015

La vita semplice e super organizzata di Miriam è ormai diventata una soap opera. Il suo futuro sembra finalmente brillante e la strada da percorrere tutta in discesa, fino a quando la nostra protagonista comincia a essere vittima di strani incidenti, senza contare la presenza di persone defunte, il ritorno di una vecchia fiamma e un possibile assassino in circolazione.
Il viaggio di Miriam continua tra Los Angeles, la Florida, lo Utah e Parigi, tra situazioni comiche, sentimenti e immancabili colpi di scena

domenica 6 dicembre 2015

Alice Through The Looking Glass

This is impossible 
Only if you believe it is


Il 6 dicembre del 1951 venne distribuita per la prima volta in Italia la versione Disney della storia di Alice nel Paese delle Meraviglie. Quest'anno ricorre inoltre il 150 anniversario dell'edizione stampata del celebre romanzo di Lewis Carroll.
Approfitto della coincidenza di date per dedicare un post al film Alice through the looking glass.
Seguito del remake di Tim Burton (questa volta solo produttore) Alice in Wonderland, è previsto nelle sale italiane per maggio 2016.

When the day becomes the night, and the sky becomes the sea, then the clock strikes heavy and there’s no time for tea. And in our darkest hour, before my final rhyme, they will come home back to Wonderland and turn back the hands of time.

Alice Kingsleigh ha trascorso gli ultimi anni seguendo le impronte paterne e navigando per il mare aperto. Al suo rientro a Londra, si ritrova ad attraversare uno specchio magico, che la riporta nel Sottomondo dove incontra nuovamente i suoi amici il Bianconiglio, il Brucaliffo, lo Stregatto e il Cappellaio Matto (Johnny Depp) che sembra non essere più in sé. Il Cappellaio ha perso la sua Moltezza, così Mirana (Anne Hathaway) manda Alice alla ricerca della Chronosphere, un oggetto metallico dalla forma sferica custodito nella stanza del Grand Clock che regola il trascorrere del tempo. Tornando indietro nel tempo, incontra amici – e nemici – in diversi momenti della loro vita e inizia una pericolosa corsa per salvare il Cappellaio prima dello scadere del tempo.


Mia Wasikowska torna a vestire i panni di Alice, un'Alice che mi era piaciuta molto nel primo film , la regia e la scrittura vanno molto a gusti ma ho apprezzato il suo modo di essere, fin dalla prima scena in cui non asseconda la madre nel vestire e il fidanzamento, una ragazza che va contro le convenzioni, un pò ingenua ma gentile e coraggiosa, matura fino a trovare la vera se stessa facendo tesoro delle parole della Regina Bianca  You cannot live your life to please others
Stravagante, profondo, fuori dagli schemi, fantasy, a tratti grottesco ; in qualunque modo lo si voglia vedere questa rivisitazione resta una bella avventura da vivere portandosi dietro una bella scorta di immaginazione, voglia di scoprire e meravigliarsi.


I'm not Crazy. 
My reality is just different from yours


E voi cosa ne pensate di questa rivisitazione?
Ci sono altre storie che aspettate di vedere trasformate dalla magia del cinema?

venerdì 4 dicembre 2015

Momenti in serie #Kiss and secrets

Jessica Jones 1x01
Solitamente non sono una grande fan dei telefilm dalle atmosfere cupe ma questo è solo in teoria perchè alla fine sono i personaggi con le loro storie e personalità a condizionare il tutto e il personaggio di Jessica ha decisamente qualcosa da dire, ha quel qualcosa che spinge a proseguire. Ha l'aria da dura ma porta il peso di un passato tormentato; nasconde il suo lato fragile con atteggiamenti ribelli e una buona dose di ironia ma se riconosci di aver reagito così anche tu ad alcuni eventi della vita anche se su piani diversi, in situazioni opposte e non puoi fare a meno di notare la sua tristezza, la voglia di combattere ma isolarsi al tempo stesso non puoi non ritrovarti a empatizzare un pò con lei.
Se è così dopo i primi 20 minuti capisci che vuoi sapere di più di lei e dopo altri 10 vorresti poterle dire che non ti importa come viene definita, sarai tu la sua spalla , non è obbligata a restare sola.
Molti hanno definito il pilot lento, personalmente apprezzo quando si può passare un pò di tempo nella vita dei protagonisti, conoscere le loro abitudini e non seguire soltanto il filone delle indagini. Ed anche in questo caso Jessica Jones si rivela diverso, non lasciatevi ingannare dal fatto che sia un'investigatrice privata perchè non vi troverete decisamente davanti al solito procedurale.



Once Upon a Time 5x10
Questa prima parte di stagione si sta rivelando una continuo scontro tra bene e male per il mondo interiore della nostra protagonista e non è più la sola.
Quando tutto sembra chiarirsi a Camelot ecco che spunta il twist che tutti stavano aspettando ma che si rivela lo stesso un colpo al cuore.
Entrando più nel dettaglio, la litigata tra Killian e Emma era il chiarimento che la loro relazione esigeva da un pò e se non fosse per come poi in realtà si sono evolute le cose, ora la loro coppia sarebbe più forte che mai.
Tornando a Storybrook ... splendido Henry , quel ragazzo è pieno di risorse , pare che molti fan non lo apprezzino, ma se guardate oltre le apparenze vi accorgerete che è il collante che tiene uniti tutti gli altri e ha la capacità di ricordargli la loro vera natura.
Ultima chicca per fan appassionati : il parallelo finale durante la maledizione , casualità o i produttori stanno cercando di dirci qualcosa?



Castle 8x01
Inizio col botto per questa nuova stagione di Castle, i nostri protagonisti dovranno fronteggiare cambiamenti e nuovi ruoli maaa non prima di essersi cacciati un guaio che portata a mobilitare le più alte sfere governative. A quanto pare una vecchia indagine di Beckett ha portato alla luce qualcosa di pericoloso e qualcuno è pronto a tutto pur di mantenere tutto nascosto.
Mi mancano un pò le atmosfere delle prime stagioni, l'ironia, la leggerezza (e i colori! solo a me la pellicola sembra dalla 4 stagione un pò scura e gialla?) ma per fortuna certe cose non cambiano mai, Castle non ha perso i suoi momenti di ironia e l'adrenalina di questo primo episodio non lascia troppo spazio per i ripensamenti.

mercoledì 2 dicembre 2015

WWW Wednesday

Ed eccomi di ritorno con la rubrica del mercoledì perchè anche se lentamente, molto , mi sto riimmergendo nella lettura.
Sono aperta a tutti i consigli che hanno aiutato voi a riprendere o riscoprire l'amore per la lettura.



WWW Wednesday è una rubrica ideata dal blog Should Be Reading e consiste nel riassumere le nostre letture rispondendo a tre domande :
What are you currently reading?
What did you recently finish reading?
What do you think you will read next?

COSA STAI LEGGENDO ?
Sabine. Danza d'inverno di C.J Charlie


COSA HAI  RECENTEMENTE FINITO DI LEGGERE ?
Indiana Jones e la danza dei giganti di Rob Mac Gregor


COSA PENSI DI LEGGERE PROSSIMAMENTE?
Indiana Jones e I sette veli di Rob Mac Gregor

 

Template by BloggerCandy.com