sabato 29 novembre 2014

Recensione Il circo della notte di Erin Morgenstern

                                                     
Apre al crepuscolo
Chiude all'aurora



Appare così, senza preavviso. La notizia si diffonde in un lampo, e una folla impaziente già si assiepa davanti ai cancelli, sotto l'insegna in bianco e nero che dice: "Le Cirque des Rèves. Apre al crepuscolo, chiude all'aurora". È il circo dei sogni, il luogo dove realtà e illusione si fondono e l'umana fantasia dispiega l'infinito ventaglio delle sue possibilità. Un esercito di appassionati lo insegue dovunque per ammirare le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio,.. Ma dietro le quinte di questo spettacolo senza precedenti, due misteriosi rivali ingaggiano la loro partita finale, una magica sfida tra due giovani allievi scelti e addestrati all'unico scopo di dimostrare una volta per tutte l'inferiorità dell'avversario. Contro ogni attesa e contro ogni regola, i due giovani si scoprono attratti l'uno dall'altra: l'amore di Marco e Celia è una corrente elettrica che minaccia di travolgere persino il destino, e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.


Il circo arriva inaspettato...
Il Circo dei Sogni è un posto speciale , si può assistere ad esibizioni uniche e perdersi ad tra i numerosi tendoni ammirandone il contenuto; sembrano così speciali e unici da sembrare frutto di una magia. E proprio di magia si tratta. Il circo in realtà è il campo di battaglia di due maghi legati da una scommessa fatta dai loro tutori quando i due erano piccoli e non si erano ancora incontrati. 
Lo scontro non avviene in modo diretto ma ognuno mostra all'altro le proprie capacità costruendo una nuova meraviglia per il circo. Le cose si evolvono in modo inaspettato e il creare nuove strutture non è più un modo per scontrarsi ma per starsi vicino.

Le Cirque des Reves
Alcuni sorridono,altri si accigliano interrogando chi sia loro intorno. Un bambino accanto a te dà uno strattone alla manica della madre, chiede che vuol dire. << Il circo dei Sogni>> è la risposta.
Poi i cancelli di ferro si aprono con un sussulto,quasi spinti da volontà propria. In un abbraccio verso l'esterno che invita la folla all'interno.
Adesso il circo è aperto.
Adesso puoi entrare.

Inizialmente ho impiegato un pò per entrare nella logica del libro , la struttura non è delle più semplici e molte cose non vengono apertamente spiegate ma lasciate (probabilmente volutamente) in sospeso. La narrazione non è cronologicamente lineare , segue due linee temporali che si congiungeranno solo alla fine del romanzo. Oltre ai due filoni principali vi sono dei brevi capitoli in cui il narratore si rivolge direttamente al lettore invitandolo a visitare una particolare attrazione e nel descriverla ti permette di entrare nell'atmosfera del circo .
E' proprio questo il pregio di questa storia : immergerti in un'atmosfera magica , la tua fantasia si ritrova a girovagare fra luci colorate , tendoni, bancarelle di dolci, in lontananza puoi sentire il crepitio del fuoco, il vociare allegro dei visitatori e profumi di mele caramellate e cioccolata calda.

                                        E non sai più dire da quale parte stia il sogno


martedì 25 novembre 2014

Teaser Tuesday

Buongiorno , buon martedì , per la giornata di oggi ho deciso di adottare la rubrica Teaser Tuesday ideata dal blog Should be Reading .
Ecco le regole:
  • Prendi il libro che stai leggendo;
  • Aprilo in una pagina a caso;
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina;
  • La frase non deve contenere spoiler;
  • Condividi il titolo e l'autore in modo che i partecipanti possano aggiungere il libro alla loro whislist
Sto leggendo Il circo della notte di Erin Morgenstern


Sfolgorante. E' questa l'impressione immediata di Herr Friedrick Thiessen nello scorgere il Cirque des Reves a mezzo chilometro da lui, e prima ancora di riconoscerne il nome. In questa sera fredda gli va incontro, attraversando la campagna francese , attratto dallo sfavillio come una falena dalla fiamma.

Quando raggiunge il cancello, trova una fitta folla in attesa all'entrata. E il suo orologio è lì, troneggia al di sopra della biglietteria, oltre la soglia dell'inferriata . Stanno per scoccare le sette e Herr Thiessen lascia passare le persone in cosa dietro di lui per fermarsi a osservare l'arlecchino giocoliere estrarre dal nulla la settima pallina, mentre la coda del drago ha uno scatto e l'orologio batte sette tenui rintocchi, appena udibili nel baccano.

lunedì 24 novembre 2014

Prossime uscite : Libri a tema natalizio #2

Il mese di novembre sta giungendo al termine e l'ultima settimana si prospetta ricca di uscita letterarie ad ambientazione natalizia

                                Appuntamento sotto l'albero di Carole Matthews


Addobbi, regali e tanti guai. Quest’anno c’è un regalo per tutti.

«Incredibilmente divertente, pieno di amore e umorismo.»
Milly Johnson

«È così pieno di allegria e spirito natalizio che dopo aver finito avrei voluto fare incetta di ogni possibile decorazione!»
Sasha

«Uno dei migliori romanzi di Natale di sempre!»
Angie

«Sarete risucchiati in una storia al profumo di vischio da cui, vi posso assicurare, non vorrete più uscire.»
Jenny



Cassie Smith è senza lavoro da un po’ di tempo, eppure ha in mente un’idea. Attingendo al suo amore per il Natale, inizia a darsi da fare per confezionare pacchetti regalo, scrivere biglietti d’auguri, addobbare gli alberi. Presto cominciano a fioccare nuove richieste e nasce Calling Mrs Christmas, la nuova attività di Cassie. Tutto sembra andare per il meglio, fino a quando Carter Randall, un affascinante milionario, non la arruola, chiedendole di rendere il Natale speciale per i suoi due bambini. Cassie si ritrova quindi impegnata a trecentosessanta gradi a soddisfare le sfarzose pretese di Carter: alberi di Natale giganteschi, una villa enorme da addobbare, un party natalizio da organizzare… Per fortuna, ci sono Jim, il suo amorevole fidanzato, e Gaby, sua sorella, che le danno una mano a cavarsela anche con gli altri clienti! Tuttavia, quando Carter le propone di unirsi alla sua famiglia per un viaggio in Lapponia, Cassie si ritrova davanti a una scelta drastica, che potrebbe cambiare la sua vita...

                                 Un indimenticabile natale d'amore di Milli Johnson

Una storia romantica da leggere sotto il vischio!

E se quest'anno sotto l'albero ci fosse l'amore?

Dall'autrice di Un indimenticabile autunno d'amore

«Questa straordinaria storia vi scalderà il cuore.»
Closer


Un cuore chiuso a chiave.
Un'eredità stravagante.
Un sogno romantico può diventare realtà.





Natale è il periodo dell’anno in cui bisogna essere felici… ma Eve non ha mai amato le feste. Tutti i suoi sogni, i suoi desideri e le sue illusioni sono sempre stati disattesi. Eppure, quest’anno il destino sembra avere in serbo per lei qualcosa di davvero speciale.
Sotto l’albero Eve trova, infatti, l’unica cosa che non si sarebbe mai aspettata di ricevere: una vecchia zia le ha lasciato in eredità un parco di divertimenti dedicato al Natale. Ma le disposizioni testamentarie sono molto chiare: Eve dovrà dirigerlo con l’aiuto di un affascinante e misterioso socio d’affari, un uomo che risponde al nome di Jacques Glace. Ma chi è questo Jacques e com’è che la zia Evelyn l’ha incluso nelle sue ultime volontà? E perché Eve è costretta a dividere con lui la bizzarra eredità? Nonostante i tanti dubbi, la ragazza non rinuncia a questa nuova sfida: Winterworld sarà un grande successo. Riuscirà Jacques a farle amare di nuovo il Natale e a sciogliere il ghiaccio che tiene prigioniero il suo cuore?

                                           Racconti di Natale di Charles Dickens




• Un canto di Natale
• Le campane
• Il grillo del focolare
• La battaglia della vita
• Il patto col fantasma

Introduzione di Marisa Sestito
Edizione integrale




Scritti tra il 1843 e il 1848, questi racconti costituiscono un fantastico spettacolo narrativo metafisico e magico. Con le sue storie animate da fantasmi, folletti e fate, Dickens affida alla scrittura il compito di rappresentare la qualità mutevole e fluttuante del reale, dimostrando la labilità del confine tra vero e apparente, la difficoltà di definire ciò che gli occhi vedono, di comprendere ciò che le parole dicono. Come nei suoi straordinari romanzi, anche qui l’autore svela l’altra faccia del mito del progresso, ritraendo l’Inghilterra della disoccupazione e del malessere sociale, e l’immensa e caotica metropoli con le sue case fatiscenti e le sue strade degradate. La vita raffigurata non è però mai talmente cupa e disperata da non consentire spazi al sorriso o alla risata liberatoria, al comico e al grottesco. Dickens disegna le sue grandi utopie natalizie, facendo ravvedere gli indifferenti e i malvagi; così grazie all’intervento di spiriti benevoli, agli umili è consentito il lieto fine, in stanze rallegrate dall’agrifoglio, davanti a tavole finalmente stracolme di cibo.

                                                    Mentre fuori nevica di Sarah Morgan

Kayla Green odia il Natale. Farebbe qualsiasi cosa per evitarlo del tutto, così, quando le si presenta l'occasione di lavorare durante le vacanze, la coglie al volo. Kayla è un mostro sacro delle pubbliche relazioni, e ora dovrà occuparsi di una struttura alberghiera di lusso in montagna. Perfetto! Quello che non sa è che l'impresa del suo cliente, Jackson O'Neil, è a conduzione familiare, che lì tra montagne innevate e addobbi di stagione il Natale è più presente che mai, e che l'atmosfera è calda, accogliente e decisamente festiva. Inoltre, a rendere più coinvolgente e inebriante il suo soggiorno tra i monti ci si mette pure questa intensa e fastidiosa attrazione per Jackson. Un'attrazione che la porterà chissà dove.








                                                    Un regalo per te di Nora Roberts



Arriva un momento dell'anno in cui tutto assume un'aria speciale, in cui pare che i miracoli avvengano davvero e la speranza si accende di nuovo, tanto da spingerci a desiderare l'impossibile, o quasi. E il Natale! Saranno le luminarie, il freddo, la neve... tutto appare diverso a grandi e piccini. Che si tratti di un giornalista che vuole riavere con sé la ragazza che ha lasciato, o di una coppia di gemelli che desiderano una nuova mamma - e hanno già in mente chi sarebbe perfetta per papà - oppure di un tipo solitario, che chiede solo di essere lasciato in pace, il Natale ha in serbo un regalo che può cambiare la vita in meglio. Basta lasciarsi andare e seguire l'amore. Il resto viene da sé.

mercoledì 19 novembre 2014

Film : Cinderella (2015)

                                                     Have courage and be kind

La storia del film ripercorre le disavventure della giovane Ella, il cui padre, un mercante, si risposa in seguito alla tragica scomparsa della moglie. Dedita a sostenere l'amato padre, Ella accoglie di buon animo la matrigna, Lady Tremaine e le sue figlie, Anastasia e Genoveffa, nella propria casa. Ma quando il padre di Ella muore improvvisamente e tragicamente, la giovane si ritrova alla mercé di una gelosa e crudele nuova famiglia. Ridotta, infine, a niente più che una povera serva ricoperta di cenere, ad Ella viene crudelmente affibbiato il nomignolo di Cenerentola. La ragazza potrebbe facilmente perdere ogni speranza, tuttavia, nonostante la crudeltà riservatale, Ella è determinata ad onorare le ultime parole della madre morente, di "avere coraggio ed essere gentile". Ella non cederà alla disperazione, né disprezzerà coloro che si approfittano di lei. Ed è allora che incontrerà un audace sconosciuto nel bosco, inconsapevole che egli sia in realtà un principe e non semplicemente un dipendente del palazzo, Ella finalmente sente di aver incontrato un'anima gentile. Tutt'a un tratto sembra che le sue sfortune siano destinate a cambiare quando il palazzo fa recapitare un invito aperto a tutte le ragazze del regno per partecipare a un ballo, risollevando le speranze di Ella di incontrare nuovamente l'affascinante "Kit". Purtroppo la matrigna le proibisce di parteciparvi e crudelmente le distrugge l'abito da ballo. Ma come in tutte le belle fiabe, l'aiuto è dietro l'angolo, quando una gentile mendicante si fa avanti e, con l'intervento di una zucca ed alcuni topolini, trasforma la vita di Cenerentola per sempre.

Il film è la trasposizione cinematografica live-action del film d'animazione Disney Cenerentola del 1950. Nonostante diano passati molti anni la favola di Cenerentola continua a rimanere molto popolare , il blog Oh my Disney ha avuto l'occasione di intervistare il regista Kenneth Branagh e chiedere quali secondo lui fossero le motivazioni di tale popolarità : 
Kenneth Branagh : "Per tutti la vita può essere molto dura a volte ed è meraviglioso poter andare al ballo o avere un momento in cui tutti i problemi vengono messi da parte e puoi avere l'occasione di vestirti bene , danzare e magari vivere una splendida storia d'amore. Seguire la storia di chi è meno fortunato ci mostra che se sei determinato , se credi nel coraggio e nella gentilezza alla fine le cose possono veramente migliorare."

L'uscita del film è prevista per marzo 2015 nelle sale cinematografiche americane

venerdì 14 novembre 2014

Prossime uscite : Libri a tema natalizio

Siamo solo a metà novembre ma molti si stanno già preparando per le festività del prossimo mese.
Vi propongo alcune uscite letterarie del mese per chi volesse cominciare ad immergersi nel clima natalizio.
                                       
                                     Un sogno tra i fiocchi di neve di Corina Bomann

"Anna, immobile davanti al computer, osservava inebetita la mail: il suo fratellino le stava chiedendo di passare il Natale con lui, sua madre e il patrigno! Erano già passati sei mesi dall’ultima volta che aveva visto la sua famiglia e aveva resistito solo tre giorni, dopo di che era scappata via. Al solo pensiero ebbe una stretta allo stomaco, ma non appena le cadde lo sguardo sulle lettere di Jonathan e sulla foto del fratellino che aveva sulla scrivania, qualcosa si smosse dentro di lei. Era come se si fosse aperta una porticina. Era felice di rivedere il fratello, i suoi occhi raggianti e il suo sorriso."


Fin da bambina, Anna non ha mai potuto sopportare il Natale, con tutto il suo corredo di luci colorate, dolci, regali e preparativi frenetici. E anche adesso che è una giovane donna, l’unico modo per superarlo è cercare riparo in qualche località esotica. Ma quest’anno sottrarsi sembra proprio impossibile: il suo adorato fratellino Jonathan le ha strappato la promessa di raggiungerlo per festeggiare con tutta la famiglia, compreso l’insopportabile patrigno. E così, il 23 dicembre, Anna salta su un treno stipato di gente alla volta di Berlino. Un attimo di assopimento – o meglio, quello che sembra un attimo – e si ritrova in una desolata stazione sul Mar Baltico, nel cuore della notte e nel pieno di una tormenta di neve. Impossibile tornare indietro, nessun treno riparte a quell’ora. Ad Anna non resta che chiedere un passaggio a chi capita e affidarsi alla sua buona stella, perché i personaggi che popolano la notte – si sa – sono tra i più disparati: l’autista di uno spazzaneve, un camionista polacco, tre stravaganti vecchiette che appaiono e scompaiono, e un surfista-psicologo-rasta piuttosto attraente...

Una bufera di neve. Un treno in viaggio verso il Baltico e un bambino da rendere felice. Una storia che vi farà sognare.
                                   Il tredicesimo dono di Joanne Huist Smith

Nei momenti più difficili la vita
trova sempre una nuova occasione
per sorprenderci


Non c'è regalo più bello al mondo
di un gesto d'amore capace
di scaldarci il cuore.

«Venite. Accompagnatemi.
Vi racconterò il modo in cui la mia
famiglia è cambiata per sempre.»


«Mamma, abbiamo perso l'autobus.» È la mattina di un freddo e grigio 13 dicembre, e Joanne viene svegliata improvvisamente dai suoi tre figli in tremendo ritardo per la scuola. Ancora non sanno che quel giorno la loro vita sta per cambiare per sempre. Mentre di corsa escono di casa, qualcosa li blocca d'un tratto sulla porta: all'ingresso, con un grande fiocco, una splendida stella di Natale. Chi può averla portata lì? Il bigliettino che l'accompagna è firmato, misteriosamente, «I vostri cari amici». Mancano tredici giorni a Natale, e Joanne distrattamente passa oltre: è ancora recente la morte di Rick, suo marito, e vorrebbe solo che queste feste passassero il prima possibile. Troppi i ricordi, troppo il dolore. Ma giorno dopo giorno altri regali continuano ad arrivare puntualmente, e mai nessun indizio su chi possa essere il benefattore. La diffidenza di Joanne diventa prima curiosità, poi stupore nel vedere i suoi figli riprendere a ridere, a giocare, a divertirsi insieme. Sembra quasi che stiano tornando a essere una vera famiglia. E il mattino di Natale, mentre li guarda finalmente felici scartare i loro regali sotto l'albero addobbato, Joanne scopre il più prezioso e magico dei doni. Quello di cui non vorrà mai più fare a meno, e il cui segreto ha scelto di condividere con i suoi lettori in questo libro suggestivo, profondo ed emozionante. Il tredicesimo dono riesce così ad aprirci gli occhi sulla gioia che ci circonda sempre, anche nei momenti più impensabili. Sulle sorprese inaspettate che la vita sa regalarci. E sulla felicità improvvisa che tutti possiamo donare a chi ci sta accanto, non smettendo mai di credere nella forza e nella generosità dei nostri cuori.

(Uscita prevista il 20 Novembre , Garzanti)
                                      Il regalo più grande di Jenny Hale
Allie Richfield ama da morire il Natale, così quando viene assunta presso una dimora storica di gran lusso per occuparsi delle incombenze quotidiane e, soprattutto, organizzare le feste natalizie dei proprietari, è raggiante. Con uno stipendio da capogiro e un intero team a disposizione, quanto potrà essere difficile? Lo scoprirà quando incontrerà i Marley... Robert, il primogenito, è uno schianto, peccato sia gelido come la neve. E poi ci sono suo fratello Kip, playboy incallito, e la sorella Sloane, a dir poco instabile. Per non parlare della nonna ultranovantenne, Pippa, che trascorre le giornate brontolando a bordo del suo scooter elettrico. Con Robert che ha intenzione di vendere la proprietà, il lavoro di Allie si fa ancora più difficile: queste feste sono l’ultima occasione che ha per lasciare ai Marley dei ricordi felici della loro casa, e ha tutta l’intenzione di regalarglieli... anche se per farlo avrà bisogno di tutta la magia del Natale!

sabato 8 novembre 2014

Rainbow spines book tag

Ricollegandomi al tema dei colori citato nello scorso post vi propongo un book tag dedicato ai colori delle copertine. Il tag è stato creato da ArrictineReads e consiste nell'associare un libro ad ogni colore dell'arcobaleno...
Cominciamo!

                                                                   Rosso
                                               I delitti di Mangle Street di Kasasian

                                                                 Arancione
                                         Appuntamento al cupcake Cafè di Jenny Colgan

                                                                   Giallo
      I quattro misteri, Fairy Oak di Elisabetta Gnone

Verde
La camera di sangue di jane Nickerson

Blu
Blue di Kerstin Gier

Indaco
Cinder di Marissa Meyer

Viola
Nina e il numero aureo di Moony Witcher


Ed ecco la mia rainbow pile




giovedì 6 novembre 2014

I colori dell'autunno

Le temperature si abbassano , le giornate si accorciano , l'estate sembra un lontano ricordo , ci si prepara all'inverno... ma non così in fretta. E' proprio in questo periodo di passaggio che l'autunno ci regala delle piacevoli sorprese.
Le foglie si colorano di toni caldi , rosso , arancione , giallo, richiamano il colore del sole non più troppo caldo ma ora apprezzato per il suo piacevole tepore sulla pelle.
E' la stagione in cui ogni bella giornata è accolta con un sorriso, un tappeto di foglie colora il terreno , bevanda calda diventa un'ottima alleata contro il freddo.
La stagione in cui raggomitolarsi sotto le coperte a leggere un libro , guardare un telefilm o osservare dalla finestra il vento che gioca con le foglie.

sabato 1 novembre 2014

Fiabe Immortali


Favole , fiabe e le loro rivisitazioni hanno sempre avuto per me un fascino particolare così non ho potuto non notare questa copertina che spuntava tra gli scaffali di una libreria.

Fiabe Immortali, Paolo Barbieri
Cera una volta, in un paese lontano... È l'incipit che accomuna i testi più celebri della tradizione fiabistica, storie immortali che da sempre nutrono la fantasia di lettori di ogni età.
Paolo Barbieri reinterpreta le favole e le fiabe più belle, attingendo alle versioni integrali dei testi. Tratti ardenti, atmosfere cupe, vibranti pennellate di luce e suggestioni grafiche di rara potenza ci restituiscono il cuore segreto di queste storie, ed esaltano l'essenza più vera e drammatica dei personaggi. Raperonzolo avvolta nella sfolgorante bellezza dei suoi capelli, Biancaneve, così luminosa che i neri artigli della matrigna la possono appena sfiorare, i sette nani dai volti fieri e rugosi, l'eterea Cenerentola abbracciata al più tenebroso e seducente dei principi. E poi destrieri magici, draghi alati, ambigue sirene e streghe crudeli. Creature fantastiche, ma tutte talmente reali che il loro sguardo diretto e penetrante costringe il lettore a provare emozioni pure e ancestrali.
Ho sfogliato solo alcune pagine ma le illustrazioni sembrano molto ben fatte , hanno una luce particolare che immerge in un'atmosfera gotica riportandoci alle origini delle paure e dei desideri celati dietro questi racconti.

 

Template by BloggerCandy.com