venerdì 6 gennaio 2017

5 cose che... 5 libri famosi che non ho letto


Buon venerdì lettori come sono andate le vostre feste natalizie? Avete avuto qualche regalo libroso? Oppure qualche dolcetto nella calza?
Ben tornati all'appuntamento con 5 cose che
5 cose che è una rubrica creata dal blog Twins Books Lovers (qui tutte le informazioni) nella quale ogni settimana si propone una lista di 5 elementi abbinati a un tema specifico che può spaziare dal libresco al cinematografico


Il tema di oggi è: 5 libri famosi che non ho letto

Il signore degli anelli di J.R.R Tolkien
Ho letto Lo Hobbit mentre per questo tomone della letteratura fantasy penso che mi accontenterò della visione cinematografica

Il cavaliere d'inverno di Paulina Simons

Leningrado, 1941. In una tranquilla sera d'estate Tatiana e Dasha, sorelle ma soprattutto grandi amiche, si stanno confidando i segreti del cuore, quando alla radio il generale Molotov annuncia che la Germania ha invaso la Russia. Uscita per fare scorta di cibo, Tatiana incontra Alexander, un giovane ufficiale dell'Armata Rossa che parla russo con un lieve accento. Tra loro scatta subito un'attrazione reciproca e irresistibile. Ma è un amore impossibile, che potrebbe distruggerli entrambi. Mentre un implacabile inverno e l'assedio nazista stringono la città in una morsa, riducendola allo stremo,Tatiana e Alexander trarranno la forza per affrontare mille avversità e sacrifici proprio dal legame segreto che li unisce.
Questo è un libro che ho visto spesso comparire nella blogsfera con reazioni entusiaste ma sono ancora un pò titubante per l'eccessiva quantità di drama che potrebbe contenere, voi lo avete letto?

Shadowhunters di Cassandra Claire
Tessa Gray, orfana sedicenne, lascia New York dopo la morte della zia con cui viveva e raggiunge il fratello ventenne, Nate, a Londra. Unico ricordo della vita predente, una catenina con un piccolo angelo dotato di meccanismo a molla, appartenuto alla madre. Quando il fratello maggiore scompare all'improvviso, le ricerche portano la ragazza nel pericoloso mondo sovrannaturale della Londra vittoriana. Sarà rapita, ingannata, sfruttata per la sua straordinaria capacità di trasformarsi e assumere l'aspetto di altre persone. La salveranno due Shadowhunters, Will e Jem, destinati a combattere i demoni, nonché a mantenere l'equilibrio tra i Nascosti e fra questi e gli umani. Tessa sarà costretta a fidarsi. Si unirà a loro nella lotta contro i demoni per poter imparare a controllare i propri poteri e riuscire finalmente a trovare Nate. Ma tutto ciò la porterà al cuore di un arcano complotto che minaccia di distruggere gli Shadowhunters, e le farà scoprire che l'amore può essere la magia più pericolosa di tutte.
Penso di essere rimasta tra le poche a non aver ancora letto un libro della Claire ho entrambi i primi volumi delle Origini e della saga classica che attendono il loro turno sugli scaffali, quando una saga diventa troppo famosa rischio di buttare troppe aspettative sulla lettura e rimanerne delusa per questo postpongo ma restano sicuramente nella lista delle letture da fare in futuro.

Il trono di Spade di Martin

Questo sono invece fermamente convinta che resterà una di quelle letture per cui non sorgerà nessun interesse ad affrontarle 

Sette minuti dopo la mezzanotte di Patrick Ness

Una notte di luna e brezza leggera, il piccolo Conor si sveglia di colpo sentendo bussare alla finestra della sua cameretta. Terrorizzato, allunga l'orecchio per cogliere qualche rumore sospetto dal piano di sotto. Nulla. Sono passati sette minuti dalla mezzanotte. D'un tratto, sente chiamare il suo nome. Conor è preso dal panico: potrebbe essere l'apparizione spaventosa che da giorni lo tormenta nel sonno, l'incubo che viene a trovarlo da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Invece, quando si fa coraggio e si sporge dalla finestra, trova ad attenderlo un mostro. Un mostro tutto particolare, però, senza artigli o denti aguzzi.È semplicemente un albero. Antico e selvaggio, una creatura che sembra uscita da un altro tempo. Il mostro è pronto a stringere un patto con lui: nelle notti successive racconterà a Conor tre storie, di quelle che aiutano a uccidere i draghi che ognuno di noi nasconde nel fondo del proprio animo, storie che spingono ad affrontare le paure più grandi. Ma in cambio la creatura misteriosa vuole da lui una quarta storia, un racconto che deve contenere e proteggere la cosa più pericolosa di tutte: la verità
Meglio conosciuto come A monster calls uscito qualche hanno fa sembra tornato ad essere il libro del momento, questa è invece una lettura che un pò mi incuriosisce

E voi li avete letto? Quali sono i libri che non avete letto e volete recuperare o al contrario pensate che mai e poi mai leggerete?

27 commenti:

  1. Anch'io ho inserito il Trono di Spade (sto già vedendo la serie e con i libri farei solo confusione...) per quanto riguarda le origini della clare invece penso di essere una delle poche a cui è piaciuto più TMI che la serie prequel...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se collegate dallo stesso mondo Shadowhunters sembrano due generi molto diversi ma ho sentito parlare molto bene di entrambi

      Elimina
  2. Il cavaliere d'inverno è una lettura meravigliosa!
    Trono di spade, invece, nemmeno io l'ho letto e penso mai leggerò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi è piaciuto sembra proprio essersi innamorato del Cavaliere d'inverno ;)

      Elimina
  3. Ciao :)
    Nemmeno io ho letto il Trono di Spade ma sono sicura che se ti è piaciuto Lo Hobbit anche Il Signore degli Anelli ti conquisterà ;)
    Se vuoi ecco la mia lista =D http://talesofmedream.blogspot.it/2017/01/5-cose-che-5-libri-famosi-che-non-ho.html

    RispondiElimina
  4. Il trono di spade non l'ho letto nemmeno io, però ti consiglio Tolkien!

    RispondiElimina
  5. Vedo che in molte abbiamo inserito Il trono di spade eheheh io per ora mi accontento della versione cinematografica ;P Il signore degli anelli mi ero cimentata nella lettura ma poco dopo mi sono arresa non era cosa per me >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono due libroni molto citati ma con le to read list sempre infinite a qualche libro si deve rinunciare, soprattutto se non si ha molta motivazione

      Elimina
  6. Ciao! Non conoscevo il tuo blog, oggi ho pubblicato per la prima volta la Rubrica 5 cose che e sto passando a salutare tutti =)
    Ho letto tre libri di George Martin, ma non mi sono piaciuti affatto ed ho rinunciato. Mi risparmio anche tutto lo stress che circonda la serie tv XD
    Il Signore degli Anelli lo adoro, è il mio fantasy preferito.
    Mi rendo conto che sia imponente, ma piano piano si riesce, parola di scout.
    Il Cavaliere d'inverno mi mette ... freddo.
    Non amo questo tipo d'ambientazione, mi sembra troppo triste come racconto, preferisco tirare dritto.
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :D Grazie di essere passata e benvenuta nella rubrica!
      Hai ragione attorno alla serie tv di Martin sembra proprio esserci un bel movimento ansiogeno ;)

      Elimina
  7. Anch'io ho inserito Il cavaliere d'inverno! XP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un libro che si è infiltrato in molte liste oggi ;p

      Elimina
  8. Ciao Irene!! Anche io non ho potuto fare a meno di inserire nelle mie 5 cose il libro di Tolkien! Lo "corteggio" dai tempi del liceo, ma non ho mai avuto abbastanza decisione nell'iniziarlo, temo sia complicato e alla fine preferisco sempre altre letture a lui!! :-(
    Mi incuriosiscono anche Il trono di spade (che non ho mai iniziato perché sono parecchi volumi e rimando sempre) e Il cavaliere d'inverno (che mi convince ma non troppo)
    ^-^
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! :D Quando si legge in mezzo a tanti impegni e hobby non fa male diventare un pò più selettivi sulle letture
      Buon weekend!!

      Elimina
  9. Anche io devo ancora leggere Shadowhunters e conto di leggere almeno il primo libro entro il 2017.

    RispondiElimina
  10. Ciao =), ho letto il cavaliere d' inverno te lo consiglio vivamente è una lettura stupenda, nemmeno io ho letto il trono di spade, nemmeno la serie Shadowhunter mai letta, però mi piacerebbe leggere sette minuti dopo la mezzanotte mi ispira molto, aggiungo alla mia WL infinita XD!
    Ella

    RispondiElimina
  11. Letti tutti tranne Il Trono di Spade che ho inserito anch'io nella mia lista! :D
    Gli altri te li consiglio tutti, tranne forse Il Signore degli Anelli di cui sono decisamente meglio i film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i consigli :) alcuni sono già pronti a reclamare il loro turno di lettura nella to be read

      Elimina
  12. Ciao Irene!! Sono tutti titoli che ho anche io nella mia lista dei libri da leggere! Tra questi ho iniziato solo la serie de il trono di spade, pensavo anche io fossero troppo lontani dal mio genere ma in realtà mi sono accorta che lo stile di Martin non risulta così "pesante", che era un po' la mia paura. Ho recuperato recentemente Il cavaliere d'inverno e credo che sarà una delle mie prossime letture! Sette minuti dopo la mezzanotte incuriosisce molto anche me, ce l'ho in versione digitale e aspetto solo il momento giusto dato che, da quanto ho capito, tratta dei temi un po' particolari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :D Sette minuti dopo la mezzanotte sembra trattare temi un pò difficile con uno stile particolare

      Elimina
  13. Tra questi ho letto solo Il cavaliere d'inverno: bellissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cavaliere sembra proprio uni dei più gettonati ;)

      Elimina
  14. Io di questi ho letto e riletto solo Il Signore Degli Anelli, che ho amato. Shadowhunters invece per me è bocciato, non ne vale la pena (almeno per la prima trilogia, dopo la quale ho smesso).
    Del Cavaliere d'inverno ho sentito parlare benissimo o malissimo... nel dubbio io ho lasciato perdere, perchè appunto la maggior parte della gente lamentava l'esagerata "sdolcinatezza", quasi inverosimile, della parte romantica della storia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i pareri che ho letto io andavano da un estremo all'altro, deve essere uno di quei libri che o si odia o si ama

      Elimina

 

Template by BloggerCandy.com