venerdì 29 luglio 2016

5 cose che... 5 classici

Buon giorno lettori benvenuti ad un nuovo appuntamento con la rubrica 5 cose che
5 cose che è una rubrica creata dal blog Twins Books Lovers (qui tutte le informazioni) nella quale ogni settimana si propone una lista di 5 elementi abbinati a un tema specifico che può spaziare dal libresco al cinematografico


Il tema di oggi è: 5 classici che dovrebbero essere letti almeno una volta

Ci sono un sacco di classici importanti che probabilmente andrebbero inseriti in questa lista ma qui viene ristretta ai classici letti fino ad ora

Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen
Il classico perfetto per avvicinarsi ai classici, una storia immersa nel suo tempo ma moderna al tempo stesso. Inoltre i temi trattati sono molto leggeri ma al tempo stesso permettono di analizzare alcuni degli aspetti nascosti della personalità umana.
La mia caratteristiche preferita è la protagonista, è distante da noi 200 anni ma la sua modernità di pensiero potrebbe benissimo posizionarla in un'era più moderna

Jane Eyre di Charlotte Bronte
Parlando di protagoniste non potevo non citare Jane Eyer, forse non è un classico per tutti, per comprendere certe azioni ci si deve immergere totalmente nelle convenzioni dell'epoca ma Jane ha sicuramente il pregio di essere una donna che nonostante tutte le avversità non si è mai arresa, cercando un posto nel mondo in cui poter essere se stessa. 

Sherlock Homes di Arthur Conan Doyle
Per conoscere il mito, la storia di un personaggio ancora così attuale e rivisitato non può mancare la lettura di qualche racconto originale, per scoprire questo particolare detective che ci insegna non solo a guardare ma ad osservare il mondo

Lo strano caso del dottor Jekyll e mister Hyde di Robert L. Stevenson
Cambiando genere per chi preferisce un pò più di oscurità e mistero l'anima del dr Jekill fa al caso suo. Ci insegna che a volte il nostro peggior nemico siamo proprio noi stessi 

Un tram chiamato desiderio di Teneessee William

"Nobody, nobody was tender and trusting as she was. But people like you abused her, and forced her to change."
Un classico moderno scritto per trasposizione teatrale, tra poesia e colloquialismo ci mostra uno spaccato del genere umano, della sua crudeltà, della luce dietro le apparenze, della ricerca di felicità spesso proprio autosabotata da noi stessi
Tra quelli letti è forse il più difficile da rileggere per intero perchè lascia sempre un pò di tristezza, ci si affeziona al personaggio nonostante si è consapevoli dei suoi errori non si può fare a meno di leggere l'innocenza delle sue parole e la voglia di trovare quel mondo in cui l'incanto è possibile.

Bonus: Se avete voglia di un classico "breve" Shakespeare è un'ottima scelta


E ora raccontatemi di voi quali sono i vostri preferiti e i classici che vorreste leggere? 

12 commenti:

  1. Anche tu hai messo Sherlock Holmes **

    Orgoglio e pregiudizio è un classico che non può mancare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stava per sfuggirmi ma volevo fare una panoramica su diversi generi di classici e lui non si poteva proprio evitare tra i gialli ^^

      Elimina
  2. Ciao! Non conoscevo l''ultimo citato, Un tram chiamato desiderio... O meglio, l'ho sentito ma non ci ho mai prestato troppa attenzione :/
    Io metterei sicuramente I Miserabili, Cime Tempestose, Il grande Gatsby, La signora delle Camelie, I Falsari :)
    Comunque, bellissimo blog! Mi sono iscritta subito ^^
    Se ti va di passare, questo è il link al mio :) http://bookishbrains.blogspot.com/
    A presto!
    -G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :D grazie mille per essere passata e per il commento!
      Ho appena fatto un salto sul tuo blog e mi sono già iscritta ai lettori ;)

      Elimina
  3. Il successo di Orgoglio e Pregiudizio e Jane Eyre è senza dubbio riconducibile alle loro protagoniste! Una volta letta la loro storia rimangono nel cuore. Così come è nel mio cuore Sherlock Holmes *_* Non sono una grande amante del giallo ma ho divorato tutta l'opera di A. Conan Doyle che riguarda questo personaggio. Lo strano caso del dottor Jekyll e mister Hyde mi manca! Mentre non conoscevo l'ultimo libro della lista, l'ho aggiunto alla wishlist perché sembra molto interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te il giallo non è sempre facile da apprezzare come genere ma l'aver creato un personaggio particolare come Sherlock aggiunge molto al potenziale di un libro (e noi del futuro possiamo gustarci tante altre trasposizioni^^

      Elimina
  4. Abbiamo in comune Orgoglio e pregiudizio e Jane Eyre...^_^ Mentre l'ultimo della lista non lo conoscevo, ma sembra davvero bello! Ti lascio i miei 5 http://lamiacaoticalibreria.blogspot.it/2016/07/5-cose-che5-classici-da-leggere-almeno.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Orgoglio e pregiudizio e Jane Eyre una volta lette sembrano restare un pò nel cuore di tutti ^^

      Elimina
  5. A quanto pare Orgoglio e Pregiudizio l'abbiamo messo tutte in lista ah ah. Il fascino di Darcy colpisce ancora <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo la prima lettura non si scorda più **

      Elimina
  6. L'unico che non ho mai letto è Un tram chiamato desiderio, non mi ha mai incuriosito granchè. Di Sherlock Holmes invece ho letto solo un libro e non mi aveva fatto impazzire (lo so, eresia!) però da quando è uscita la serie tv mi sono appassionata ai personaggi quindi credo che qualche altro libro lo recupererò sicuramente! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello delle rivisitazioni è poter riscoprire classici che magari non avremmo mai preso in considerazione ^^

      Elimina

 

Template by BloggerCandy.com