domenica 5 giugno 2016

5 cose che...libri di cui vorremmo facessero il film

Buona domenica lettori benvenuti al secondo appuntamento con la rubrica 5 cose che
5 cose che è una rubrica creata dal blog Twins Books Lovers (qui tutte le informazioni) nella quale ogni settimana si propone una lista di 5 elementi abbinati a un tema specifico che può spaziare dal libresco al cinematografico


Il tema di oggi è : 5 libri di cui vorremmo facessero un film

La detective di Y.S Lee (recensione)
Atmosfere ottocentesce, detective sotto copertura e misteri dietro l'angolo, perfetto per seguire il filone di successo di Sherlock Holmes ma anche per lanciarne uno tutto nuovo in cui l'investigazione è tutta al femminile (o quasi...)

Maggio 1858. Un'afa soffocante grava su Londra. E spegne, come un'impalpabile velo di cenere i giovani sogni femminili, impigliati nella penombra dei salotti o in vuote promesse di matrimonio. Mary, però, è una ragazza che adora vivere e seguire il suo infallibile istinto. E per lei il destino ha deciso diversamente, conducendola nel cuore infido di una casa, che brulica di menzogne e sotterfugi. Dove nessuno è quello che sembra e il mistero sussurra feroci verità nel fruscio di un armadio, nell'umidità dei muri. Travestirsi da dama di compagnia per indagare è un incarico rischioso. Ma il pericolo più grande ha due occhi scuri. Terribilmente affascinanti..


Fairy Oak di Elizabetta Gnone
Perfetto per quando ci si vuole rifugiare in un mondo fatato a contatto con la natura, un piccolo paesino in cui perdersi tra curiosità profumi e magie

"Da oltre mille anni, a mezzanotte precisa, nelle case di Fairy Oak avviene un fatto magico. Minuscole fate luminose raccontano storie di bambini a streghe dagli occhi buoni, emozionate e attente. Insolito, vero?! Tutti sanno che fate e streghe non vanno d'accordo e che alle streghe i bambini non piacciono affatto, ma siamo nella valle di Verdepiano, nel villaggio di Fairy Oak e qui le cose vanno da sempre un po' diversamente..."

Il libro della vita e della morte di Debora Harkness
Per la mole e per essere apprezzato a pieno meriterebbe una serie televisiva (di cui si era anche vociferato per un pò)  ma anche un film sarebbe un inizio

Quando Diane Bishop, una giovane storica studiosa di alchimia, scopre nella Bodleyan Library di Oxford un antico manoscritto che vi era rimasto celato per secoli, non si rende conto di aver compiuto un gesto decisivo per la sua vita. Discendente da una stirpe di streghe, Diane aveva sempre cercato di vivere una vita normale, da cui la magia era rigorosamente bandita. Ma ora sente che il potere del manoscritto è più forte di ogni sua decisione e, nonostante tutti i suoi tentativi, non riesce a metterlo da parte. Diane però non è la sola ad avvertirne con prepotenza l'attrazione. Perché le streghe non sono le uniche creature ultraterrene che vivono a fianco degli umani: ci sono anche demoni, fantasiosi e distruttivi, e vampiri, eternamente giovani; e tutti sono interessati alla scoperta di Diane. Uno in particolare si distingue dagli altri, Matthew Clairmont, un vampiro, professore di genetica appassionato di Darwin. Il cui interesse per il manoscritto viene presto superato da quello per la giovane strega. Insieme intraprendono il viaggio per sviscerare i segreti celati nell'antico libro. Ma l'amore che nasce tra loro, un amore proibito da leggi radicate nel tempo, minaccia di alterare il fragile equilibrio esistente tra le creature e gli umani, scatenando un conflitto che può avere conseguenze fatali.

Cinder di Marissa Meyer 
Il mondo delle fiabe è attualmente tra i più rivisitati per cui perchè non approfittarne per portare alla luce anche questa distopica fiabesca saga? Il mondo creato dalla Meyer è uno di quelli nei quali ci si potrebbe sbizzarrire visivamente e renderlo ancora più particolare e coinvolgente

In un futuro lontano la Terra è divisa in sei grandi regni. Cinder è una ragazza metà umana e metà cyborg. Non ha ricordi della sua infanzia mentre il suo futuro sembra scritto: il lavoro da meccanico al mercato, una matrigna e delle sorellastre da sopportare, qualsiasi sogno da soffocare. Eppure quando per caso incontra il principe Kaito, erede al trono del regno, qualcosa in lei si
accende. Ma può una cyborg sognare una vita normale? 
Intanto il mondo è invaso da un’epidemia e l’unica ad avere l’antidoto è la splendida ma malefica Regina di Luna: con il suo sguardo magico e letale riesce a controllare le menti. Ma il prezzo da pagare per la salvezza del mondo è troppo alto.

Il segreto della libreria sempre aperta di Robin Sloan
Questo è sicuramente quello che si presterebbe meglio a una trasposizione cinematografica, un pò sul filone di Dan Brown ma con qualche tocco ironico in più, meno professionalità storica e più google

La crisi ha centrifugato Clay Jannon fuori dalla sua vita di rampante web designer di San Francisco, e la sua innata curiosità, la sua abilità ad arrampicarsi come una scimmia su per le scale, nonché una fortuita coincidenza l’hanno fatto atterrare sulla soglia di una strana libreria, dove viene immediatamente assunto per il turno... di notte. Ma dopo pochi giorni di lavoro, Clay si rende conto che la libreria è assai più bizzarra di quanto non gli fosse sembrato all’inizio. I clienti sono pochi, ma tornano in continuazione e soprattutto non comprano mai nulla: si limitano a consultare e prendere in prestito antichi volumi collocati su scaffali quasi irraggiungibili. È evidente che il negozio è solo una copertura per qualche attività misteriosa... Clay si butta a capofitto nell’analisi degli strani comportamenti degli avventori e coinvolge in questa ricerca tutti i suoi amici più o meno nerd, più o meno di successo, fra cui una bellissima ragazza, geniaccio di Google... E quando alla fine si decide a confidarsi con il proprietario della libreria, il signor Penumbra, scoprirà che il mistero va ben oltre i confini angusti del negozio in cui lavora...

Tra le saghe che hanno invece già avuto un assaggio cinematografico mi sarebbe piaciuto vedere anche i seguiti di Percy Jackson di Rick Riordan e L'accademia dei Vampiri di Richelle Mead

11 commenti:

  1. Ciao!! Non ho letto i libri che hai scelto ma ce n'è veramente per tutti i gusti! La serie di Fairy Oak e quella della Meyer mi hanno sempre incuriosita e prima o poi vorrei leggerle!! Non conoscevo gli altri! Amo Sherlock Holmes e La detective mi incurisce davvero tanto La detective, aggiunto subito in wishlist!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ho scoperto La detective un pò per caso ma è un libro che si è rivelato una piacevole sorpresa :)

      Elimina
  2. Ciao Irene!! Mi incuriosiscono tanto i film su Fairy Oak e Il libro della vita e della morte!! Cinder l'ho letto e penso anche io che ne verrebbe fuori un bel film!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :D Nei libri c'è un mondo per cui riempiamo anche il mondo cinematografico di adattamenti letterari ^^

      Elimina
  3. Conosco solo Fairy Oak, ma non l'ho letto. il libro della vita e della morte sembra molto interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un paio d'anni che non lo rispolvero ma durante la lettura il romanzo della Harkness è entrato subito nella lista dei preferiti, dalla trama può forse sembrare un pò cliche ma c'è molto di più e anche se lungo ho trovato che si sia presa il giusto tempo per svilupparla al meglio

      Elimina
  4. Fairy Oak bellissimo. Ciao
    Qua il mio post: http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2016/06/5-cose-che06-5-libri-di-cui-mi.html

    RispondiElimina
  5. Ciao! Cinder sarebbe un bel film! Gli altri libri non li conosco ma mi incuriosiscono La detective e A discovery of witches!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :) Cinder potrebbe essere un bel film oppure adattato a serie visti i vari filoni che si susseguono nei successivi libri

      Elimina
  6. Ho letto solo Cinder ma sì, sarebbe carino vederlo come film! Ho taggato il tuo blog qui, spero ti faccia piacere! https://ikadreaming.blogspot.it/2016/06/liebster-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :D Purtroppo non credo che riuscirò a farlo a breve ma grazie mille per la nomina

      Elimina

 

Template by BloggerCandy.com