martedì 30 dicembre 2014

Recensione : Il trono di ghiaccio

Buongiorno cari lettori come sono andate le feste? Vi siete concessi delle sane scorpacciate di dolci?
Nel post di oggi vi propongo una breve recensione di una delle mie ultime letture: Il trono di Ghiaccio




Titolo originale : Throne of Glass
Autore : Sara J. Maas
Editore : Mondadori
Pagine : 462






Le miniere di Endovier sono la prigione più temuta e sorvegliata , quasi nessuno ne esce vivo. Celaena è la migliore assassina di Adarlan e a causa di un tradimento è rinchiusa lì da un anno. Un giorno riceve la visita di persone che potrebbero cambiare per sempre la sua vita : il principe ereditario Dorian accompagnato dal capitano delle guardie Chaol.
Il padre di Dorian ha indetto un torneo per eleggere il nuovo paladino del Re , se Celaena accetterà di prenderne parte e riuscirà a vincere dopo alcuni anni di servizio potrà essere libera.
Celaena accetta la proposta , sà che non resisterebbe ancora a lungo nelle miniere e inoltre è molto sicura delle sue abilità. Dopo essere rimasta orfana è stata cresciuta con i più duri addestramenti per potenziare le sue capacità di assassina , la sua fama la precede ma proprio per questo motivo la sua identità deve rimanere un segreto. I suoi nuovi "custodi" vogliono che lei mantenga un basso profilo così viene introdotta agli altri concorrenti come una comune ladra di gioielli , al tempo stesso il torneo deve rimanere un segreto e agli occhi degli abitanti del castello dovrà apparire come una dama di corte ospite temporanea del principe.
Dopo un anno in miniera Celaena ha conservato tutte le sue abilità ma è un pò fuori forma , il capitano delle guardie Chaol diventa il suo mentore ,  la sprona negli allenamenti , la incoraggia , le resta accanto senza giudicare. Chaol e Dorian ne restano affascinati , ammirano non solo la sua bellezza ma anche la sua forza, la determinazione per essere sopravvissuta alla prigionia.
La strada per la libertà si rivela tutt'altro che semplice, Celaena deve affrontare 23 contendenti in prove di resistenza e astuzia , oltre ai partecipanti qualcos'altro di sinistro si aggira tra le mura del castello , una strana forza che colpisce senza avvisare. I bersagli sembrano essere i contendenti e Celaena dovrà indagare a fondo fino alle radici dei miti legati alla magia ora bandita dal regno per venire a capo del mistero. Tra i corridoi del palazzo si stringeranno alleanze e le amicizie verranno messe alla prova, con l'avvicinarsi della prova finale sarà sempre più difficile capire di chi potersi fidare.
Un alone di mistero avvolge il racconto , l'ambientazione storica è perfetta per immergersi in un'altra epoca con tocchi di fantasy.
Una piccola nota stonata sono alcuni comportamenti di Celaena che mi sono sembrati poco coerenti con il suo personaggio, è presentata come una ragazza forte e determinata cresciuta in condizioni non proprio agiate mentre nei primi momenti a corte sembra essere molto interessata al suo aspetto e a comodità che dovrebbero invece risultarle superficiali. Nonostante questo con il procedere del racconto mi sono affezionata al suo personaggio e visto quello che ha passato si merita un pò di serenità e comodità.
 Tra una passeggiata a corte e un duello all'ultimo sangue il racconto scorre veloce fino al capitolo finale in cui ci si accorge che si è solo all'inizio dell'avventura.

La collana è composta da 6 libri , al momento sono stati pubblicati i primi 3
1. Il Trono di Ghiaccio 2013 (Throne of Glass, 2012)
2. La Corona di Mezzanotte 2014 (Crown of Midnight 2013)
3. Heir of Fire ( disponibile in America dal 2 Settembre 2014)
4. Inedito

Se avete letto questo libro e vi è piaciuto una lettura simile che vi consiglio è Il segno del destino (Grave Mercy) di Robin LaFevers

Nessun commento:

Posta un commento

 

Template by BloggerCandy.com